Chi siamo

Storia e finalità

L’Associazione Amici della Certosa di Bologna nasce  nel giugno 2009. L’atto di costituzione dell’associazione è una parte inizialmente marginale di un progetto ambizioso e lungimirante che mirava alla valorizzazione di un cimitero monumentale attribuendo a tale luogo pari dignità di interesse storico-artistico di altri musei cittadini.

L’associazione si costituisce soprattutto per la forte determinatezza e volontà di alcuni dei soci fondatori già coinvolti in un lavoro di conservazione e valorizzazione istituzionale. Si colloca nelle file dell’associazionismo non profit degli amici dei musei.


L’Associazione si occupa di promuovere la Certosa di Bologna come bene culturale di primaria importanza per la città e i suoi cittadini, collabora con le istituzioni locali per proteggere, restaurare ed assicurare una manutenzione costante del luogo e si fa parte attiva nella raccolta di finanziamenti


In questi anni abbiamo trovato un forte sostegno in tanti cittadini che ora insieme a noi spolverano i monumenti, tengono aperto l’ufficio storico artistico, realizzano campagne fotografiche, studiano i monumenti. Siamo anche riusciti ad avviare alcuni cantieri di restauro, che ci affiancano nell’impegnativo recupero che sta svolgendo il nostro interlocutore, il Museo del Risorgimento. Vogliamo promuovere la Certosa come bene culturale di primaria importanza per la città e i suoi cittadini, collaborando con le istituzioni ed altre realtà culturali. Siamo una associazione no-profit che nel 2016 ha siglato un patto di collaborazione con il Comune di Bologna: un riconoscimento del nostro impegno ma anche uno strumento che consente di semplificare i nostri rapporti con l’istituzione.